Finestre sul futuro.


Bisogna scegliere gli infissi, è fondamentale farlo al più presto.

Rigorosamente in legno, con ottime prestazioni a livello energetico e un design da svenire.

Il prezzo poi, quello deve essere ottimo e non far svenire Lui e tutti gli altri.

Ecco quindi una selezione di immagini che piacciono a me e tre nomi per i quali non posso garantire assolutamente nulla.

Diciamo che Wolf Fenester piace ad Arbau Studio, Gaulhofer piace ad un amico che me le ha consigliate come le migliori e Carretta Serramenti è, come le altre due, certificata Casaclima ma piace a me perché ha sul sito delle foto davvero d’effetto.

Wolf Fenester. Alzante scorrevole.

wolf_fenster_alzante_scorrevole_1

Gaulhofer. Alzante scorrevole.

Gaulhofer

Carretta Serramenti. Alzante scorrevole.

carretta_serramenti_1

carretta_serramenti_2

Consiglio chi dovesse scegliere delle finestre di andare sul sito dell’agenzia Casaclima e spulciare per bene la lista di aziende, ma attenzione che la certificazione è ottenuta dai singoli prodotti e non dall’intera gamma.

L’amico Davide Reggiani che ha già parlato della certificazione energetica degli edifici mi scrive:

“Per me la cosa più importante di una finestra deve essere la tenuta all’aria, e poi ovviamente un valore basso di trasmittanza U, diciamo intorno ad 1W/m2K per l’insieme vetro+telaio. Mi raccomando assicurati che lo spaziatore tra i 2 vetri della vetrocamera sia di materiale isolante e non di alluminio o acciaio. Costa quasi uguale agli spaziatori normali e abbatte di molto il ponte termico del perimetro della vetrocamera. E poi ricordati della grandissima importanza dell’ombreggiamento delle aperture per garantire in confort estivo (progettare bene persiane, veneziane, tende esterne, scuri, aggetti, etc.).”

E poi esiste un blog che parla solo di finestre, e della relativa e fondamentale posa. Leggere per credere:

http://www.posaqualificata.it

E il blog del maisenza Federico Sampaoli che parla di serramenti, nel dettaglio e proprio dal punto di vista di chi li deve scegliere o deve migliorare quelli che ha.

http://espertocasaclima.com/temi/serramenti/

E che se avete bisogno di una mano vi può aiutare a tariffe stabilite che trovate qui.

http://espertocasaclima.com/servizi-e-tariffe/

(Ci starebbe una faccina con l’occhiolino, che non è assolutamente nel mio stile, ma so che lui capirà.)

E con questo ribadisco: come quando ti sposi e come quando fai un figlio, non è mai finita.

Tutti ti guarderanno come se fosse la cosa più logica del mondo parlandoti di materiali, trasmittanza e gocciolatoi e tu vedrai solo un pezzo di finestra del colore sbagliato con un ferma vetro che non ti piace neppure.

Senza sapere se te la potrai permettere e odiandola un po’ perché porterà la tua casa con super cappotto in fibra di legno (che io assimilo al Baby Cashmere di Loro Piana) da Classe A a Classe B.

Se mi pagassero un euro per ogni volta che sollevo una polemica Lui smetterebbe di preoccuparsi per il mutuo. Lo so, facciamo 2 euro.

angolodeltetto
About me

Gianna, Blogger e una grande passione per il design.

YOU MIGHT ALSO LIKE

Bagni di casa Mia. Part I.
February 18, 2015
Pareti che profumano di legno.
November 05, 2014
Finestre di casa mia.
July 31, 2014
Scala in Abete.
July 28, 2014
Pavimento in Cemento. Tagli.
July 15, 2014
Pavimento in Cemento Industriale.
July 10, 2014
Palette colori.
July 09, 2014
Cappotto in fibra di legno.
July 03, 2014
Novità.
June 18, 2014

1 Comments

http://www.imedicalpress.it
Reply 21 settembre 2015

. Ben detto. E scritto anche meglio.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *